Nuotare nell’aria

Mai mai mai accontentarsi di una sola meraviglia.

Non mi sono dimenticata di scrivere, ero solo troppo assorta tra splendori montani. Avevo bisogno di refrigerio, di cielo più vicino, di silenzio e cellulare senza rete. Ecco, ho avuto tutto. Anche il piumone sul letto. Scappare dai 40 gradi e percepirne 15 è un trionfo, così come è una gioia solenne rendersi conto che a così poca distanza da casa ci si può perdere tra incanti silenziosi. Il mio rifugio solitario sono stati gli Appennini Parmensi. Ma se ci si vuole perdere vale tutto, ognuno ha i propri panorami del cuore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...